Eventi,Teatro

Saluti e Baci. Cartoline teatrali da Riccione

Autore: Silvia Donnini  |   10 ago , 2010   |  

Alla riscoperta dei caratteristici luoghi di Riccione attraverso il teatro. Un fervido agosto culturale nel tempio dell’effimero a dimostrare come la cittadina romagnola può offrire anche altro, come shakespeare, oppure sottolineare i fasti di un tempo andato.

Torna ad animare il giardino e la facciata di Villa Mussolini una spettacolare interpretazione di circo-teatro, già palcoscenico dell’estate 2009. Per la regia di Davide Schinaia ad opera di Maan e la compagnia Pantakin, acrobazie sul filo, tessuti aerei, pertica cinese e gioco di maschera raccontano l’intreccio magico e poetico di uno tra i più suggestivi capolavori shakespeariani, La tempesta.

Ricerca e spettacolo con uso di proiezioni video che interagiscono con gli spazi in modo sperimentale. Penultima opera shakespeariana (1611), La Tempesta è tra le più importanti delle sue commedie. Nell’opera si alternano due mondi: la magia di Prospero e la concretezza dei nobili dispersi sull’isola.

Nella rappresentazione riccionese si ribaltano i termini e si usa l’evanescenza delle proiezioni video per evocare il mondo civilizzato attraverso delle “marionette elettroniche” che interpretano la corte del re di Napoli e di Antonio.
Giardino di Villa Mussolini, Lungomare della libertà, Riccione

11 agosto 2010 ore 24 – 12 e 13 agosto 2010 ore 21.30

Biglietti: 8€ intero, 5€ ridotto.
Prevendita c/o Mostra Riccione ‘60 -gli anni della dolce vita (Apertura straordinaria Mostra dalle 23.00 all’ 1.00 nei giorni 12 e 13 agosto). La mostra fotografica è dedicata alla più grande stagione del cinema italiano, con scatti di Marcello Geppetti e Arturo Zavattini. Fino al 12 settembre 2010

Il 18 e 19 agosto in Piazzetta Dante Tosi, porto canale Riccione, Saluti e baci, scene da una vacanza. Partendo dalla commedia musicale italiana degli anni ’60, il “musicarello”, lo spettacolo racconta la Riccione luogo-simbolo della vacanza, sullo sfondo dell’Italia del Boom.

Produzione Città Teatro (compagnie Maan, Serraglio e Attimatti associate)

Tra agosto e settembre, Dittico Riccionese Hotel e Spiagge di Riccione propongono Non cantare, baciami, in cui una cantante accompagnata dalla chitarra ripercorre, attraverso canzoni celebri e curiose riscoperte, un periodo glorioso della storia di Riccione e Memorie di una estate: tre epoche, tre cronache, tre “spaccati” di vita riccionese.

Produzione Città Teatro (compagnie Maan, Serraglio e Attimatti associate)

Per informazioni e prenotazioni:

Ufficio Cultura: tel 0541-608285

Città Teatro: tel 0541-603709, info@cittateatro.it – www.cittateatro.it

, , ,


2 Responses

  1. jacopo scrive:

    Bellissimo il mondo dei paparazzi specialmente se è inquadrato con questi bellissimi articoli. Da NottiAE link fotografia:
    http://notitiae.wordpress.com/2010/09/09/manuale-della-fotografia-digitale-ed-analogica-professionale-e-artisitca/

  2. Massimo Frezza scrive:

    Caro Jacopo, dovrei cestinarti…perché fai un complimento e, intanto, ti autopromuovi. Cosa universalmente nota come scorretta. Per stavolta, passi…dalla prossima, commento senza url…ok? ;-)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *